Arredo Bagno: ispirazione abbinamento arredo e piastrelle nel 2022

1 Aprile 2022by Kreacasa0

Arredo Bagno: ispirazione abbinamento arredo e piastrelle nel 2022 – Passiamo oltre 1 milione di minuti dentro il bagno, ovvero circa 4 anni interi della nostra vita che corrispondono a 40 minuti al giorno, considerando il trucco, rasatura e quant’altro.

Per i motivi sopra diventa un ambiente molto importante e per questo dev’essere piacevole e pratico per la vita di tutti i giorno.  Vediamo che regole ed accorgimenti seguire per creare un bagno perfetto insieme a qualche ambiente d’ispirazione per vedere i vari effetti applicati ad un bagno reale.

Quali regole seguire per il bagno perfetto?

Ci sono alcuni accorgimenti che bisogna per forza seguire se vogliamo che il bagno perduri nel tempo e rimanga sempre di nostro gradimento. Ad esempio:

  • Scegliamo bene i colori degli ambienti: non solo le piastrelle ma anche le pareti hanno un ruolo importante nella creazione di un ambiente armonioso. Ad esempio, se siamo orientati nello scegliere mobili bagno dai colori neutri è consigliabile usare colori accesi per le pareti in modo da dare il giusto contrasto, oppure se abbiamo pareti dai colori neutri (come il bianco) allora potremmo scegliere mobili bagno ed arredi dai colori più accesi (a nostra discrezione)
  • Colore dei rivestimenti: se desideriamo usare rivestimenti e pareti dello stesso colore, possiamo giocare sulla grandezza delle piastrelle, in modo da spezzarne la continuità e dare un senso di movimento tra pavimento e pareti.
  • Abbinamento pavimento e rivestimenti: possiamo anche creare un contrasto tra questi, ad esempio posando rivestimenti di colore neutro e dalle forme “normali” ed abbinando pavimenti invece dai colori contrastanti e più calorosi oppure viceversa ovvero con pavimentazione semplice e rivestimenti caratteristici e colorati.
  • Non dimentichiamo il resto della casa: altro aspetto da tener a mente è quello di creare una certa continuità e contiguità con il restante della casa, non vorremmo scegliere colori o forme troppo lontane dallo stile adottato in altre camere o in un altro bagno presente nello stesso immobile.
  • Ispiriamoci alla ruota dei colori: la scelta dei colori in armonia tra loro ha delle regole ben precise, ad esempio possiamo scegliere colori complementari tra loro, analoghi, monocromatici e triade. Di seguito ecco alcune immagini esplicative:

Nella scelta dei colori possiamo seguire la regola del 60/30/10, utilizzata proprio nell’interior design, che sta ad indicare un corretto bilanciamento dei colori, nelle giuste proporzioni (questo in aggiunta alla ruota dei colori).

Per il 60%, che è il colore primario, dovremmo scegliere una tonalità leggera o neutra, per il 30% un colore secondario che possa supportare ed arricchire il colore primario e per il 10% un colore acceso e caratteristico che dia quel tocco di classe a tutto l’ambiente.

Vediamo ora alcuni effetti o combinazioni di colori come ispirazione.

Effetto Marmo: Classico ed Elegante

L’effetto marmo è da diversi anni in auge per quanto riguarda l’arredo bagno e la casa in generale: mantiene le peculiarità estetiche del marmo ad un prezzo molto più contenuto. Gli ambienti ottenuti sono oltremodo eleganti e raffinati, offrendo possibilità di personalizzazione pressoché infinite visto che il colore bianco (con venature nere, marroni o dorate) si sposa molto bene con quasi tutti i colori.

Dall’immagine sopra si nota l’inserimento di arredi bagno richiamanti le tonalità del marmo e delle sue venature prettamente grigie, lo stesso si può applicare nel caso si scelga un effetto marmo con venature dorate oppure marroncine. Altro elemento notorio sono i posizionamenti delle luci e delle strisce led che donano un effetto luminoso al punto giusto a tutto l’ambiente.

 

Effetto Legno: Intramontabile e Caldo

Un altro effetto molto di moda negli ultimi anni è l’effetto legno, il calore e l’armonia trasmessa dal legno sono impareggiabili, ma il Gres in questo caso permette di risparmiare di molto (rispetto al legno prefinito o addirittura massello) mantenendone l’aspetto esteriore seppur mancando nella classica calorosità trasmessa dal vero e proprio legno.

Possiamo sempre scegliere di abbinare del legno prefinito per il pavimento il quale si può tranquillamente mettere in bagno, a patto che si scelgano legni “duri” come il wengé, il teak, il doussiè oppure anche il rovere oltre a far attenzione a non macchiarlo (sarebbe utile mettere dei tappeti a protezione) e ad asciugare eventuali piccole pozzanghere di acqua (magari dopo una doccia) tenendo conto di farlo entro due ore da quando l’acqua tocca terra.

Il prefinito si può tranquillamente abbinare a del Gres bianco, come da foto sottostante, inserendo fasce di Gres effetto legno richiamanti la tonalità del pavimento.

Arredo Bagno: ispirazione abbinamento arredo e piastrelle nel 2022

Anche qui il legno si sposa perfettamente con gli arredi i quali richiamano proprio quest’ultimo con lavabi dal colore bianco e piccoli specchi, adattabili al tipo di ambiente ed alla grandezza dello stesso. La striscia di legno nella parte superiore permette di staccare e di spezzare la continuità di una parete altrimenti bianca.

Cementine ed Effetto Pietra

Altro elemento da tenere in considerazione, anche per la parte grafica/geometrica, è l’utilizzo delle cementine coadiuvato da un effetto pietra/cemento che dà un aspetto moderno al bagno. L’utilizzo di arredi bagno e lavabi con tonalità grigie o nere completa il quadro, con un pavimento che potrà essere effetto legno come anche effetto pietra, facendo attenzione a staccare con le tonalità pareti e pavimento, magari creando strisce dai colori più chiari.

Ecco alcuni esempi:

Arredo Bagno: ispirazione abbinamento arredo e piastrelle nel 2022Cementine dalle geometrie floreali in bianco e nero abbinate con effetto cemento a livello di parete, effetto legno per i pavimenti e arredi bagno/rubinetterie grigio/nero, seguendo in questo caso la regola del 60/30/10
Cementine dai colori più accesi e geometrie floreali con arredi bagno in effetto legno e profili grigi richiamanti le pareti del medesimo colore. Il pavimento in questo caso può essere un effetto legno della stessa tonalità dell’arredo oppure anche effetto pietra dalle tonalità più chiare rispetto alla parete.Arredo Bagno: ispirazione abbinamento arredo e piastrelle nel 2022

Queste sono solo alcune idee ispirazionali per arredare il bagno, vi sono moltissime altre possibilità come ad esempio l’uso di forti contrasti come il Nero e l’Oro, oppure l’uso di colori turchesi insieme al giallo o all’arancio: questi abbinamenti però sono strettamente correlati ai gusti personali.

La scelta dell’arredo bagno e tutto il correlato può essere arduo, i nostri consulenti sono a disposizione per aiutarvi, cliccate sul pulsante in basso a destra e saremo in contatto diretto con voi oppure compila il form seguente:

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Richiedi Informazioni

Contattaci, ti proporremo soluzioni sempre all’avanguardia a prezzi competitivi, perfetti per qualsiasi progetto tu voglia realizzare.
logo kreacasa
L'azienda

Kreacasa è il nuovo modo di concepire la progettazione edile, che si tratti di ristrutturazione o di tracciare le linee di nuovi ambienti.

Lun-Ven 9:00/13:00 - 15:00/19:00
Sab 9:00/13:00
Domenica: chiuso
Lavorincasa.it
0
Ti è piaciuto l'articolo? Inviaci il tuo commentandox