Articolo aggiornato il 26 gennaio 2024

Sanitari per il bagno: come e quali scegliere? Conoscere un prodotto prima di acquistarlo è alla base per fare una scelta oculata, in particolare se si tratta di sanitari. Vediamo quindi come sceglierli e quali scegliere, in base alle nostre esigenze.

Come scegliere un sanitario?

Per poter scegliere un sanitario è bene sapere quali sono i tipi di sanitari disponibili in commercio, ovvero:

Vediamo uno per uno i pro ed i contro di ogni tipo di sanitario.

Sanitari Sospesi

Questo tipo di sanitari vengono montati solitamente ad un’altezza di 38/40 cm da terra e vengono ancorati direttamente alla parete. Per questo motivo bisogna fare alcune valutazione tecniche in merito: ad esempio, la parete a cui verrà ancorato il sanitario sospeso dev’essere di almeno 13 cm come spessore, se più larga ancora meglio.

Esempio di Sanitario Sospeso
Esempio di Sanitario Sospeso

Infatti, tutto il peso del sanitario stesso andrà sulle staffe installate a muro, è da ricordare che sanitari di questo tipo sono testati per sopportare pesi fino a 400 kg.

Questo tipo di sanitario ha molteplici vantaggi, vediamo quali sono:

PROCONTRO
Design più elegante e lineareRequisiti tecnici da considerare: la parete di appoggio dev’essere sicura
Occupa meno spazio e permette un organizzazione diversa del bagnoGli scarichi devono essere per forza a parete
Più igienico, permette di pulire comodamente la parte sottostante 
Pratico: in caso di rotture non servirà spaccare il pavimento 

In alternativa possiamo optare con uno dei due seguenti modelli.

Sanitari Filo Muro 

Un ottima alternativa, altrettanto elegante, è il sanitario filo muro che, grazie al fatto di esser installato contro la parete, nasconde gli scarichi a vista e permette, anche qui, di pulire più agevolmente gli spazi del nostro bagno.

Esempio di sanitario filo muro
Esempio di sanitario filo muro

 

 

Per questo tipo di sanitario non è necessario che gli scarichi siano a parete, possono essere anche a pavimento, in casi del genere bisogna ricercare quelli con lo scarico traslato.

Ecco anche qui quali sono i PRO ed i CONTRO:

PROCONTRO
Nasconde gli scarichi a parete 
Pulizia agevole degli spazi circostanti il sanitario 

 

Sanitari a Terra

.

Infatti questo sanitario è quello più conosciuto, va installato distanziato dal muro e può avere sia lo scarico a terra sia a muro.

Da segnalare inoltre che per questo tipo di sanitario ne vengono prodotti alcuni modelli “vintage” adatti anche per particolari ambienti ricettivi o altro.

PROCONTRO
Prezzo di partenza più economicoScarichi solitamente a vista
Semplicità di InstallazioneLa pulizia, rispetto ai due modelli sopra, è più difficile visto lo spazio ridotto che solitamente sta fra il sanitario ed il muro

Vediamo ora cosa scegliere per il colore dei sanitari.

Che colore scegliere per i sanitari?

Il colore è sicuramente una scelta personale e molto è dettato anche dallo stile che stiamo adottando in tutta la casa, non vorremmo mai applicare uno stile al bagno che si discosta completamente dal resto della nostra abitazione.

Negli ultimi tempi la tendenza è stata verso l’utilizzo di colori o tinte naturali come ad esempio l’effetto legno, effetto cemento o effetto marmo: quest’ultimo sta andando ancora molto.

Esempio di Bagno con Piastrelle Effetto Marmo
Esempio di Bagno con Piastrelle Effetto Marmo

Le nuove tendenze viste al Cersaie 2023 mostrano una virata verso l’utilizzo di colori o tendenze floreali oppure con l’ausilio di piastrelle con effetto in rilievo, come quelle di Del Conca.

Attualmente c’è la possibilità di scegliere sanitari bianchi (classica scelta) oppure colorati in declinazione lucida o opaca. Come detto, tutto va deciso in base alle proprie esigenze sia economiche sia di carattere di design.

Attenzione alle tecnologie

Potrebbe sembrare strano accostare la parola tecnologie ai sanitari, in realtà non è così: anche per questi sono state sviluppate delle tecnologie “accessorie” (quasi presenti come predefinite) come ad esempio

Cosa vuol dire Sanitario Rimless o senza brida?

La tecnologia Rimmless (senza brida) vuol dire l’assenza del bordo ripiegato da cui esce solitamente l’acqua per il risciacquo. Infatti questo bordo di solito è ricettacolo di batteri e vista la sua incavatura risulta difficile da pulire adeguatamente.

Cosa vuol dire Sanitario con Coperchio Soft-close?

Un altra tecnologie sicuramente molto utile, anche per evitare rotture accidentali, è quella del coperchio a chiusura rallentata chiamata anche soft-close.

Potrebbe costare un po’ di più ma è sicuramente un must have quando si acquista un nuovo sanitario per casa, una volta provato non vorrete più tornare indietro a quello tradizionale.

Per disquisizioni tecniche o dubbi in merito non esitate a contattarci tramite la chat in basso a destra.

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Richiedi Informazioni

Contattaci, ti proporremo soluzioni sempre all’avanguardia a prezzi competitivi, perfetti per qualsiasi progetto tu voglia realizzare.
logo kreacasa
L'azienda

Kreacasa è il nuovo modo di concepire la progettazione edile, che si tratti di ristrutturazione o di tracciare le linee di nuovi ambienti.

Lun-Ven 9:00/13:00 - 15:00/19:00
Sab 9:00/13:00
Domenica: chiuso
Lavorincasa.it
0
Ti è piaciuto l'articolo? Inviaci il tuo commentandox