Veneziana tradizionale vs veneziana in resina: qual è la differenza?

28 Febbraio 2024by Kreacasa0

Il pavimento alla veneziana, conosciuto anche come terrazzo veneziano, è una pavimentazione pregiata e versatile che dona un tocco di eleganza e raffinatezza ad ogni ambiente.

Tuttavia, in tempi recenti, la versione classica in seminato veneziano ha visto affiancarsi una variante innovativa: la veneziana in resina. Entrambe le opzioni offrono vantaggi e svantaggi, che è importante conoscere per fare la scelta più adatta alle proprie esigenze.

Veneziana tradizionale

La veneziana conosciuta tradizionalmente era, all’inizio, posata con la calce e poi, per motivi di lavorabilità e tempo di lavorazione, si è passati al cemento. Quest’ultima tipologia permette di ridurre i costi di posa ma richiede ugualmente un certo periodo di tempo per l’asciugatura del pavimento, visto che l’ultimo passaggio richiede la levigatura dello stesso.

Veneziana tradizionale vs veneziana in resina qual è la differenza

Oltre a questo, la veneziana in cemento ha un’altra peculiarità: l’assorbimento. Spesso, infatti, bisogna trattare la superficie con prodotti che rendano il pavimento idrorepellente o che, comunque, in-assorbente.

  • Composizione: Realizzata con una miscela di marmo di diverse granulometrie, cemento e acqua.
  • Spessore: 7-8 cm, necessita di un massetto di supporto.
  • Posa: Artigianale, richiede tempi di lavorazione lunghi e maestria specifica.
  • Finitura: Personalizzabile con una varietà di colori e graniglie di marmo.
  • Manutenzione: Richiede periodica lucidatura e trattamento antimacchia.
  • Vantaggi: Durata elevata, resistenza all’usura, estetica classica e senza tempo.
  • Svantaggi: Posa complessa, tempi di realizzazione lunghi, manutenzione impegnativa.

Veneziana in resina

La veneziana in resina invece è un nuovo approccio a questo pavimento, che comporta diversi vantaggi rispetto al cemento, il primo è relativo lo spessore che è di molto inferiore ai 7-8 cm per il cemento, il secondo è il tempo di asciugatura di conseguente levigatura, infatti già dopo 24h è possibile procedere con le lavorazioni sul pavimento.

La resina è più resistente e non comporterà crepe lungo la pavimentazione, cosa invece usuale per le veneziane in cemento. Un punto invece da tenere in considerazione è quello del composto chimico: la resina epossidica infatti è un composto chimico di cui le proprietà sono in fase di analisi per contenere Bisfenolo A e Epicloridina,  ove il primo è in fase di studio per la tossicità/nocività mentre il secondo è ritenuto nocivo per la salute.

Certo, le sostanze rilasciate una volta posato ed asciugato sono veramente in bassissima percentuale, per questo motivo comunque consigliamo di richiedere che venga usata resina epossidica senza solventi  né CMR (elementi cancerogeni, mutageni o tossici per la riproduzione) o SVHC, richiedere a questo riguardo le schede prodotto o le schede sicurezza con le specifiche tecniche dei prodotti usati.

  • Composizione: Resina epossidica, pigmenti colorati e inerti di piccole dimensioni.
  • Spessore: 1-2 cm, applicabile su massetti esistenti o pavimenti preesistenti.
  • Posa: Più rapida e semplice rispetto alla veneziana tradizionale, realizzabile anche da personale non specializzato.
  • Finitura: Liscia o satinata, gamma di colori personalizzabile.
  • Manutenzione: Facile da pulire, resiste alle macchie e non richiede lucidatura.
  • Vantaggi: Costi elevati, posa rapida, ampia flessibilità di applicazione, manutenzione semplice.
  • Svantaggi: Minore resistenza all’usura rispetto al terrazzo veneziano classico, estetica meno “calda” e materica.

Quale scegliere?

La scelta tra veneziana tradizionale e veneziana in resina dipende da diversi fattori:

  • Budget: La veneziana in resina è generalmente più economica.
  • Tempi di realizzazione: La veneziana in resina si posa più velocemente.
  • Spessore del pavimento: La veneziana in resina è ideale per ristrutturazioni o interventi su pavimenti preesistenti.
  • Manutenzione: La veneziana in resina è più facile da pulire e mantenere.
  • Estetica: La veneziana tradizionale offre un fascino classico e senza tempo.

Viste le proprietà fin qui esposte, suggeriamo di usare la veneziana in resina per luoghi aperti, negozi o centro commerciali e solo in determinati casi per le zone notte (per questo parlare con dei professionisti posatori) mentre la resina in cemento è potenzialmente utilizzabile in tutte gli ambienti.

Oltre a quanto detto finora, ecco alcuni altri spunti di riflessione:

  • Superficie di posa: La veneziana in resina è sconsigliata in ambienti esterni o soggetti a forti usura.
  • Effetti estetici: La veneziana tradizionale offre una maggiore varietà di finiture e textures.
  • Abbinamento con l’arredo: La scelta del tipo di veneziana deve essere in armonia con lo stile d’arredo della casa.

Consigli per la scelta:

  • Richiedere preventivi a più ditte specializzate.
  • Valutare attentamente le caratteristiche di entrambi i tipi di veneziana, in particolare quelle relative la sicurezza.
  • Considerare le proprie esigenze in termini di budget, tempi di realizzazione, manutenzione e stile.
  • Consultare un architetto o un interior designer per un parere professionale.

Con un po’ di attenzione e cura dei dettagli, potrai scegliere la pavimentazione alla veneziana più adatta alla tua casa, valorizzandola e donandole un tocco di eleganza e unicità.

In questo articolo abbiamo fornito solo alcune informazioni generali. Per avere consigli specifici per il tuo caso, ti consigliamo di consultare un esperto.

Ti è piaciuto leggere questo articolo? Allora scopri altri contenuti correlati all’argomento:

Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Richiedi Informazioni

Contattaci, ti proporremo soluzioni sempre all’avanguardia a prezzi competitivi, perfetti per qualsiasi progetto tu voglia realizzare.
logo kreacasa
L'azienda

Kreacasa è il nuovo modo di concepire la progettazione edile, che si tratti di ristrutturazione o di tracciare le linee di nuovi ambienti.

Lun-Ven 9:00/13:00 - 15:00/19:00
Sab 9:00/13:00
Domenica: chiuso
Lavorincasa.it
0
Ti è piaciuto l'articolo? Inviaci il tuo commentandox